NEWS

Anticorruzione. Avanti tutta

Come Vi avevo promesso, Vi informo sui lavori parlamentari e sulle idee che ci vedono impegnati in aula. 

I lavori in Commissione Giustizia, che hanno per oggetto il disegno di legge sul contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e di trasparenza di partiti e movimenti politici, proseguono senza sosta.
Stiamo lavorando ad un disegno di legge che modifica alcuni articoli del Codice Penale, di quello Civile e della Procedura Penale. Nel testo che stiamo predisponendo, non solo vengono inasprite le pene e le sanzioni per i corrotti, ma vengono anche forniti strumenti più efficaci ai magistrati e agli investigatori impegnati nella lotta al malaffare.

Questa per noi deve diventare una rivoluzione culturale oltre che politica ed è per questo che, oltre a colpire chi si macchia di corruzione e dare più mezzi a giudici e pubblici ministeri, abbiamo pensato anche a potenziare la prevenzione.


Molte delle importanti novità contenute nel provvedimento riguardano anche l’adeguamento delle leggi italiane alle indicazioni che, negli anni, sono arrivate dal Consiglio d’Europa e dall’OCSE proprio in materia di anticorruzione. Molte di queste cose erano rimaste delle richieste mai portate a compimento. 
Tutto ciò, significa segnare una svolta rispetto al passato. È arrivato il momento in cui la corruzione deve essere finalmente riconosciuta e combattuta per quello che è: una piaga per l’Italia.

Rispondi